Guida alla meditazione informale

Sta diventando un argomento comune parlare delle pratiche di meditazione di Mindfulness dedicate al vivere nel momento presente. Gli argomenti sull’essere consapevoli di ciò che si sta sperimentando nel “qui e ora” interessano sempre più persone.
Si legge e si parla della presenza mentale, cioè allenare l’attenzione al momento presente. Un’attenzione che può essere concentrata, focalizzata in un punto, esclusiva o inclusiva, allargata o selettiva.

La consapevolezza può essere coltivata in diversi modi: utilizzando le pratiche formali e le pratiche informali. Le meditazioni o pratiche formali hanno un tempo definito durante il quale si seguono le istruzioni che variano a seconda della pratica. Alcuni esempi di pratica Mindfulness formale sono la meditazione seduta, la meditazione camminata e il body scan.

La meditazione informale invece, intende qualsiasi attività svolta durante la giornata, eseguita con attenzione consapevole, con piena presenza. In questo modo è possibile coltivare la consapevolezza in qualsiasi istante, in qualsiasi cosa facciamo.

 

Essere Ora propone vari percorsi o corsi che invitano l’attenzione a stare nel momento presente, a “darsi totalmente all’esperienza”. Ciò che propone Essere Ora è in totale rispetto del nostro modo di essere, quindi allenare la consapevolezza e la presenza mentale seguendo il proprio stile di vita.

Per Essere Ora meditare non è cambiare il nostro modo di essere, ma continuare a vivere secondo le nostre culture e abitudini, divenendo un po’ alla volta consapevoli della quotidianità.

Meditare e praticare la Mindfulness non significa soltanto stare sullo zafu, il cuscino di meditazione, ma significa anche portare l’attenzione piena ad ogni attività svolta nella quotidianità. Le meditazioni informali ci aiutano in questo intento, ad esempio portare l’attenzione al corpo che si muove mentre si salgono le scale, ascoltare con curiosità il canto di un uccello, bere lentamente una tazza di the o se abbiamo un gatto o un cane osservare la loro gestualità come se fosse la prima volta che la osserviamo. È quello che questa guida alla meditazione informale vuole introdurvi alla pratica.

 

Per praticare la meditazione informale sono necessari dei passaggi:

1/ La scelta: scegliere l’oggetto di osservazione, cioè l’oggetto dove riporre l’attenzione, ad esempio un fiore.

2/ Concentrazione: focalizzare l’attenzione sull’oggetto. Se l’oggetto è un fiore, il fiore può essere osservato o annusato, quindi focalizzarsi su una delle due azioni.

3/ Tempo: definire il tempo di pratica tenendo presente che è più importante praticare con qualità che praticare per lungo tempo. Quindi possiamo dedicarci due tre minuti di pratica informale.

4/ Consapevolezza della presenza mentale: durante la pratica è probabile che la mente divaghi, quando emergono pensieri che distolgono l’attenzione dall’oggetto, e ne diveniamo consapevoli, gentilmente riportiamo l’attenzione sull’oggetto di riferimento. Quando avviene questo, è un’occasione per complimentarsi per il fatto che si è divenuti consapevoli del divagare della mente.

 

Essere Ora con la rubrica Essere Ora Meditazione Informale ha l’intento di invitarti a sperimentare la pratica informale, definendo e proponendoti i quattro passaggi. Ogni due settimane uscirà una guida alla Meditazione Informale, per aver l’occasione per sperimentare.

Il 12 Dicembre Essere Ora ha organizzato un incontro esperienziale gratuito sulla PRATICA INFORMALE invitandoci a sviluppare una attenzione speciale su ogni gesto della quotidianità, un “darsi totalmente all’esperienza”.

? QUANDO: giovedì 12 dicembre dalle 20.30 alle 22.00 SERATA GRATUITA
? CONDUCE Miriam Lucia Bertolli, counselor professionale, insegnante AIM di Mindfulness MBSR.
? COSA SERVE: abbigliamento comodo, tappetino e coperta per la fase di rilassamento, si pratica senza le scarpe e TANTA CURIOSITA’
? COME: scrivendo a info@essereora.it o telefonando al 3313993232.
? INCONTRO GRATUITO aperto a tutti, è richiesta la prenotazione a info@essereora.it o telefonando al 331399

Leave a comment

Per essere sempre aggiornati sui corsi e sulle attività del Centro Essere Ora.

No spam.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Essere Ora will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.