Un brano su ‘La conoscenza di sé’ di Jiddu Krishnamurti per la meditazione online del mattino

Condividiamo il breve brano su “la conoscenza di sé, tratto dal libro La ricerca della felicità” del filosofo Jiddu Krishnamurti letto questa mattina in occasione della meditazione online.

“ La conoscenza di sé non ha mai fine – non giungerete a un risultato, non arriverete a una conclusione. È un fiume infinito: man mano che lo si studia, man mano che ci si addentra sempre di più si trova la pace. Soltanto quando la mente è tranquilla – con la conoscenza di sé e non con una disciplina auto imposta – solo allora, in quella tranquillità, in quel silenzio, si può attingere alla realtà. Solo allora può esserci beatitudine, può esserci azione creativa.

E a me sembra che senza questa comprensione, senza questa esperienza, il semplice leggere libri, partecipare alle discussioni e fare propaganda, sia molto infantile, null’altro che un’attività senza gran significato. Invece se si è capaci di comprendere se stessi, e quindi di provocare quella felicità creativa, quello sperimentare qualcosa che non appartiene alla mente, forse allora potrà esserci una trasformazione nelle nostre relazioni immediate e nel mondo in cui viviamo.

 

Se vuoi aderire alla pratica online gratuita di mezzora del mercoledì alle 6.30 scrivi a info@essereora.it e riceverai il link per il collegamento con zoom.
Gli incontri di meditazione proseguono fino a mercoledì 29 luglio per poi riprendere da settembre.

Leave a comment